Anno da record per la pubblicitŕ online, spinta soprattutto dalle inserzioni sui motori di ricerca. Secondo i dati diffusi lunedě dall´Interactive Advertising Bureau e

Anno da record per la pubblicitŕ online, spinta soprattutto dalle inserzioni sui motori di ricerca. Secondo i dati diffusi lunedě dall´Interactive Advertising Bureau e PricewaterhouseCoopers, fino a giugno di quest´anno sono stati spesi in pubblicitŕ sul Web oltre 5.8 miliardi di dollari, di cui ben 2.3 miliardi sono stati investiti nei cosiddetti "link sponsorizzati" sui motori di ricerca, ambito questo in cui si č registrata una crescita di oltre il 27 percento rispetto al 2004. In generale, tutto il marketing sul Web sta segnando quest´anno un trend positivo, con un aumento non solo degli investimenti nell´acquisto di banner e rich media ma, anche, nella realizzazione di campagne promozionali che fanno di Internet il proprio punto focale. Sempre piů aziende decidono infatti di affidarsi, ad esempio, al cosiddetto "marketing virale" e alle competizioni online per attirare l´attenzione dei consumatori ormai poco propensi a lasciarsi persuadere attraverso la pubblicitŕ "tradizionale" diffusa attraverso la televisione. Soprattutto i giovani passano ormai piu tempo online che davanti alla Tv, ed č logico dunque (ma non troppo, almeno in Italia) che anche le campagne pubblicitarie si adattino a questa evoluzione nel consumo dei media tra le nuove generazioni. FONTE: Mytech

Condividi