Non disponendo di risorse per creare un´infrastruttura di rete complessa, molti piccoli uffici scelgono una rete wireless perchè è flessibile, economica e facile sia da

Non disponendo di risorse per creare un´infrastruttura di rete complessa, molti piccoli uffici scelgono una rete wireless perchè è flessibile, economica e facile sia da installare che da gestire. 1. Guida introduttiva La creazione di una rete che consenta a una piccola azienda di condividere connessioni Internet, file e stampanti non richiede un eccessivo impegno in termini di tempo o denaro. La rete senza fili richiede due componenti principali: • Stazione di base (nota anche come router o gateway) • Scheda di rete per ogni computer della rete In una rete wireless vengono utilizzate le onde radio per stabilire una comunicazione tra le schede di rete dei computer e il router. Le stazioni di base e le schede di rete si basano su uno degli standard di trasmissione radio 802.11 sviluppati dall´IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers). Le versioni più utilizzate di questi standard vengono spesso denominate Wi-Fi. è possibile acquistare le stazioni di base e le schede di rete presso i principali rivenditori di articoli di informatica e impostarle attenendosi alle relative istruzioni. Al termine di tale processo, è possibile iniziare la configurazione della rete. I passaggi seguenti descrivono l´impostazione dei gruppi di lavoro e la condivisione di file e stampanti e riguardano sia le reti senza fili che quelle via cavo. 2. Definizione dei gruppi di lavoro Uno dei vantaggi derivanti dal collegamento in rete dei computer dell´ufficio risiede nel fatto che tutti possono utilizzare determinati file, cartelle e stampanti. Cià si verifica quando il proprietario di un computer rende disponibili in rete, mediante un processo denominato "condivisione", file, cartelle o una stampante. Quando file, cartelle e stampante vengono condivisi, gli altri utenti della rete possono accedervi. Per semplificare l´accesso multiutente, tutti i computer che condividono o accedono a risorse condivise devono fare innanzitutto parte dello stesso gruppo di lavoro. Dopo aver creato un gruppo di lavoro, esso risulta visibile quando si apre Risorse di rete. (Fai clic sull´icona Risorse di rete sul desktop). La possibilità di visualizzare completamente un gruppo di lavoro semplifica la consultazione e l´accesso alle risorse condivise. Per specificare un gruppo di lavoro del computer nel sistema operativo Windows XP: 1. Fai clic su Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fai doppio clic su Sistema. Se l´icona Sistema non è visibile, fai clic su Prestazioni e manutenzione, quindi su Sistema. 2. Seleziona la scheda Nome computer. 3. Fai clic su Cambia e, nella casella Gruppo di lavoro, immetti il nome del gruppo di lavoro a cui unirsi o da creare. è importante tenere a mente le convenzioni di denominazione quando si impostano o aggiungono computer a un gruppo di lavoro. Il nome deve essere: • Lo stesso per tutti i computer del gruppo di lavoro • Diverso da quello degli altri computer del gruppo di lavoro Inoltre, i nomi dei computer devono essere univoci: • Nessun altro computer del gruppo di lavoro deve avere lo stesso nome • Il nome del computer deve essere diverso anche dal nome del gruppo di lavoro 3. Condivisione di file, cartelle o unità La condivisione delle risorse viene configurata nel computer nel quale risiedono i file e le cartelle che desideri condividere. è possibile condividere un´intera unità, così da rendere disponibili agli altri computer tutti i file e le cartelle in essa contenuti, oppure condividere solo determinate cartelle. Per condividere un file, una cartella o un´unità utilizzando Windows XP: 1. Se non lo hai ancora fatto, abilita la condivisione di file nel tuo computer eseguendo l´Installazione guidata rete. Fai clic su Start, Pannello di controllo, Rete e connessioni Internet, quindi su Installazione guidata rete. è sufficiente eseguire questa operazione una sola volta nel computer. Nota: per condividere file e cartelle in Windows XP, è necessario disporre di privilegi di amministratore per il proprio computer. 2. Apri Risorse del computer. 3. Sfoglia fino alla cartella contenente i file che desideri mettere a disposizione degli altri computer e selezionala. 4. Nel menu File, seleziona Condivisione e protezione. 5. Fai clic su Condividi cartella nella scheda Rete. Per impostazione predefinita, la cartella viene messa a disposizione di tutti gli altri computer della rete e gli utenti disporranno di un accesso di sola lettura. Per assegnare a tutti un accesso di lettura e scrittura, seleziona Consenti agli utenti di rete di modificare i file. Perchè i file risultino disponibili agli altri utenti, il computer in cui risiedono deve essere acceso e connesso alla rete. Per spostarsi e accedere ai file e alle cartelle condivisi in rete, utilizzare Risorse di rete (sia in Microsoft Windows XP che Windows 2000 e Windows 98). è possibile evitare di usare Risorse di rete per spostarsi alla risorsa condivisa se si esegue la "mappatura" del computer per la risorsa. Quando si mappa una cartella o un´unità condivisa a una lettera di unità del computer, per visualizzarla è possibile utilizzare Risorse del computer o Esplora risorse. Per mappare una cartella o un´unità condivisa a una lettera di unità: 1. In Esplora risorse o Risorse del computer, scegli il menu Strumenti e fai clic su Connetti unità di rete. 2. Seleziona il percorso della risorsa di rete che desideri connettere e fai clic su OK. 3. Seleziona una lettera di unità e fai clic su Fine. 4. Condivisione di stampanti o scanner Ci sono due tipi di stampanti condivise: • Stampanti di rete, sono collegate direttamente a una rete, normalmente a una periferica denominata server di stampa anzichè a un computer specifico. • Stampanti locali, sono le più utilizzate e sono collegate a un solo computer della rete. Impostando la condivisione della stampante è possibile condividere una stampante locale con gli altri computer della rete. Dopo aver aggiunto un computer a un gruppo di lavoro, è possibile condividere qualsiasi stampante a esso collegata. Per condividere una stampante, apri il pannello di controllo Stampanti facendo clic su Start, Impostazioni (o Pannello di controllo), quindi su Stampanti (o Stampanti e fax). Seleziona la stampante da condividere e nel menu File fai clic su Condivisione oppure su Proprietà e seleziona la scheda Condivisione. Nella finestra di dialogo Condivisione, scegli se condividere la stampante. è inoltre possibile condividere nuove stampanti che vengono installate su qualsiasi computer in rete. Se durante l´Installazione guidata stampante viene rilevato che il proprio computer è in rete, viene offerta l´opzione di condividere la stampante al momento della sua installazione. Se non è possibile accedere all´opzione Condivisione o se viene visualizzato un messaggio indicante che la condivisione di file e stampante non è attiva, è necessario abilitare il componente Condivisione file e stampanti di Windows. In Windows XP è possibile procedere dalla pagina Proprietà relativa alla connessione di rete. In altri sistemi operativi Windows è possibile utilizzare l´icona Rete del Pannello di controllo. Di seguito vengono fornite ulteriori informazioni sulla condivisione di stampanti e scanner: • Denominazione di una stampante condivisa. Se desideri condividere una stampante, devi assegnargli un nome nella finestra di dialogo Condivisione per renderla riconoscibile all´intero gruppo di lavoro. Il nome deve essere diverso da tutte le altre periferiche del gruppo di lavoro e non deve essere uguale a quello del gruppo di lavoro stesso. Utilizza un nome che ne consenta una facile identificazione, ad esempio la posizione o il marchio e il modello. • Impostazioni di altri computer per l´uso di una stampante condivisa. Per utilizzare una stampante condivisa, in ogni computer deve essere installato il driver della stampante, compatibile con il sistema operativo in uso. è possibile installare i driver della stampante tramite Aggiungi stampante nel pannello di controllo Stampanti, così da installare la stampante su tutti i computer che ne faranno uso. Installa la stampante come faresti per qualsiasi altra stampante e seleziona durante l´installazione l´opzione Stampante di rete o stampante collegata a un altro computer. A questo punto puoi selezionare la stampante condivisa, a patto che quest´ultima e il computer a cui è collegata siano accesi e accessibili dalla rete, e completare quindi l´installazione. Nei computer in cui sono in esecuzione Windows XP e Windows 2000, alla prima condivisione della stampante è anche possibile installare i driver relativi ad altri sistemi operativi. A tale scopo, fai clic su Driver aggiuntivi nella finestra di dialogo Condivisione. Non è necessario installare i driver sugli altri computer. Dopo aver impostato la stampante condivisa, è possibile inviare processi di stampa da qualsiasi computer del gruppo di lavoro, esattamente come si fa con una stampante locale. 5. Impostazione di regole e protezione Se si condividono file in una rete wireless o con computer connessi a Internet, occorre prestare particolare attenzione alla protezione. Se non ci si preoccupa di proteggere la rete, possono verificarsi intrusioni da Internet o accessi ai file condivisi da parte di utenti non autorizzati. Sono disponibili diversi metodi per proteggere i computer connessi alla rete senza fili da accessi non autorizzati: • Installare un firewall tra Internet e la rete. I firewall software, come il Firewall connessione Internet di Windows, possono interferire nel processo di condivisione dei file nella rete locale. è quindi consigliabile utilizzare router che dispongano di un firewall hardware incorporato, che assicura la protezione pur consentendo la condivisione di file senza restrizioni nella rete locale. • Abilitare il protocollo WPA (Wi-Fi Protected Access) o WEP (Wired Equivalent Privacy) a 128 bit per evitare accessi non autorizzati ai file condivisi. • Assegnare password alle cartelle da proteggere utilizzando il controllo di accesso a livello di condivisione di Windows, noto anche come "autorizzazioni". Articoli correlati • Realizzare un sistema informatico affidabile in 5 passi • La tua azienda è sicura? • Checklist per la protezione informatica FONTE: microsoft.it,

Condividi