BOLOGNA, 22 FEB - Gli alberghi e i campeggi dell´Emilia-Romagna dotati di un sito internet hanno visto crescere il proprio fatturato: la quota media delle prenotazioni

BOLOGNA, 22 FEB - Gli alberghi e i campeggi dell´Emilia-Romagna dotati di un sito internet hanno visto crescere il proprio fatturato: la quota media delle prenotazioni ricevute on line si e´ attestata al 27% del totale complessivo. Il dato e´ emerso da una indagine commissionata da Assoturismo Confesercenti Emilia-Romagna al Centro Studi Turistici di Firenze, che ha intervistato nel novembre 2005 un campione rappresentativo di 198 strutture ricettive (94% alberghi, 6% campeggi). Sono molti gli alberghi e i campeggi in regione che hanno scelto di allargare, o di integrare, i canali di vendita utilizzando internet. La presenza sulla rete o la commercializzazione on line e´ stata giudicata indispensabile dalle strutture alberghiere, in particolare da quelle a classificazione elevata. Tra chi e´ presente il rete, quasi il 68% ha scelto un sito interattivo e di marketing che da´ la possibilita´ di richiedere preventivi, verificare la disponibilita´ di camere, effettuare direttamente prenotazioni on line. Altro aspetto importante e´ che l´87% di coloro che dispongono di un sito, lo hanno collocato sui principali motori di ricerca, per avere una maggiore visibilita´. Tra loro, l´80% ha detto di aver rilevato un progressivo aumento del fatturato. Il maggior numero di contatti (58,8%) provengono dal mercato italiano; la quota restante e´ cosi´ suddivisa: tedeschi (24,2%), francesi (13,8%), britannici (13,6%), statunitensi (10,5%), nord europei (6,5%).(ANSA). BEA ,

Condividi