Microsoft prevede di celebrare il "business launch" di Windows Vista e Office 2007 con un evento speciale che si terrŕ a New York il 30 Novembre prossimo. Il colosso ha infatti

Microsoft prevede di celebrare il "business launch" di Windows Vista e Office 2007 con un evento speciale che si terrŕ a New York il 30 Novembre prossimo. Il colosso ha infatti iniziato a distribuire gli inviti per l´evento ad analisti e membri della stampa. Secondo quanto trapelato, il "New Day for Business", che si svolgerŕ in tre ore presso il NASDAQ MarketSite a Time Square con protagonista Steve Ballmer, CEO di Microsoft, sarŕ inoltre l´occasione per il lancio di Exchange 2007. Microsoft ha affermato nell´invito spedito per posta elettronica ad un gruppo di giornalisti: "Questo evento segnerŕ la disponibilitŕ per le aziende di tre major release di Microsoft". Dall´invito sembra che il messaggio di marketing scelto dal colosso di Redmond sarŕ una combinazione di "Better Together" e "People Ready". Il colosso punterŕ molto sul "lancio simultaneo" dei suo nuovi prodotti: "Unitevi a Steve Ballmer ed a clienti e partner industry-leading per sapere di piů sulle ultime versioni di Exchange, Office e Windows. Con un lancio simultaneo, senza precedenti in 10 anni, queste release daranno vigore all´industria IT consentendo alle aziende di utilizzare appieno la loro piů preziosa risorsa: la gente". L´evento probabilmente segnerŕ la disponibilitŕ RTM di Vista e Office 2007, tuttavia secondo Mary Joe Foley, Exchange Server 2007 non dovrebbe poter debuttare in RTM prima di inizio Dicembre. Originariamente Vista e Office dovevano fare il loro debutto sugli scaffali dei negozi in tempo per la stagione delle festivitŕ e dello shopping di fine anno. Tuttavia a Marzo scorso, Microsoft aveva annunciato un delay del lancio mainstream dei due prodotti fino a Gennaio 2007, garantendo comunque per le aziende l´accesso ai nuovi software entro la fine dell´anno. Gli indizi di un imminente rilascio RTM di Windows Vista si sono accumulati in rete negli ultimi giorni. Sembra ormai sicuro che la build RTM di vista avrŕ la numerazione 6000.16xxx. Varie fonti di indiscrezione (via Bink.nu e Neowin.net) riportano che il colosso sta giŕ testando in escrow la Build 6000.16384, tuttavia la versione finale del sistema potrebbe essere una build qualsiasi del sub-set 6000. Ricordiamo che la scelta di portare la numerazione di build a 6000 non č casuale: Vista non č infatti altro che "Windows NT 6". Sempre a proposito di Vista, segnaliamo che il colosso ha annunciato ieri, insieme ad un gruppo di partner "systems-integrator", la Vista Application Compatibility Factory (ACF), un´iniziativa con la quale Microsoft intende aiutare i clienti business ad identificare e risolvere eventuali problemi di compatibilitŕ durante la migrazione di desktop e applicazioni a Windows Vista. Tra i partner coinvolti nell´iniziativa, che offriranno servizi dedicati alla compatibilitŕ applicativa, troviamo Wipro Technologies, Tata Consultancy Services (TCS), e Satyam Computer Services. Maggiori dettagli su ACF sono disponibili in una intervista con alcuni dirigenti di Microsoft e delle altre aziende, pubblicata su Microsoft PressPass. Dave Wascha, director del Windows client business group, commenta: "Sappiamo che i clienti, pur entusiasti di Windows Vista, potrebbero essere riluttanti ad installare il sistema nei primi mesi di disponibilitŕ, perchč storicamente la compatibilitŕ con le applicazioni č stata uno di piů grandi problemi che in passato hanno dovuto affrontare da soli. Stiamo facendo tutto il possibile per aiutare i clienti tramite questo processo con ACF e altri strumenti come l´Application Compatibility Toolkit 5.0". ACT 5.0 č stato disponibile in beta fin dalla release Beta 2 del sistema operativo. Secondo Mary Joe Foley che riporta le parole di Stella Chernyak, Windows client group product manager, presto sarŕ resa disponibile una nuova test build Release Candidate (RC) di ACT 5.0, che includerŕ una interfaccia utente migliorata e vari miglioramenti per la gestione dei risultati del testing di compatibilitŕ applicativa fino ai clienti. La versione finale di ACT 5.0 dovrebbe debuttare subito dopo Vista RTM. Microsoft ha anche altre iniziative in atto "come parte della release di Window Vista per fornire un alto livello di compatibilitŕ con le applicazioni e permettere alle aziende di essere pronte all´installazione del sistema in tempi brevi". Queste includono: il Business Desktop Deployment Solution Accelerator; l´imminente Windows Easy Transfer Companion migration tool e le funzionalitŕ di shimming. A questi strumenti vanno aggiunti il testing interno regolare di circa 1.900 applicazioni aziendali e consumer ed un piů rigoroso programma "Certified for Windows Vista" per gli sviluppatori 3rd party. (webmasterpoint.org) ,

Condividi