Google anche a dicembre 2006 conferma il suo ruolo leader tra i motori. Ha infatti raccolto quasi la metà delle ricerche effettuate dai navigatori statunitensi, con un incremento

Google anche a dicembre 2006 conferma il suo ruolo leader tra i motori. Ha infatti raccolto quasi la metà delle ricerche effettuate dai navigatori statunitensi, con un incremento dello 0,4% sul mese precedente. Lo rivela comScore Networks. I volumi di ricerca totali hanno anch´essi registrato una crescita dell´1% rispetto a novembre 2006, raggiungendo i 6,7 miliardi in totale. Il 30% in più rispetto all´anno 2005. Come già annunciato è Google ad aggiudicarsi la fetta più sostanziosa di tutte queste ricerche, con uno share del 47.3% e un totale di 3,2 miliardi di queries effettuate. Al secondo posto c´è Yahoo! con uno share del 28,5% e 1,9 miliardi di ricerche. Anche il secondo classificato rigistra una crescita dello 0,3%. Microsoft, Ask, e Time Warner (incluso AOL) perdono terreno nell´ultimo scampolo di 2006. MSN Microsoft è stato utilizzato per 713 milioni di ricerche, Ask per 363 milioni, e Time Warner per 335 milioni. Ricerche online sui motori,Confronto Nov. e Dic. 2006 (%) November 2006December 2006Percent Change Popolazione Internet totale 100% 100% N/A Google 46,9 47,3 0,4 Yahoo 28,2 28,5 0,3 Microsoft 11,0 10,5 -0,5 Ask 5,5 5,4 -0,1 Time Warner 5,1 4,9 -0,2 Fonte: comScore qSearch, 2007 ,

Condividi