Una svolta per i romani? Forse. "Ho chiesto al ministro Nicolais la possibilita´ di avere al piu´ presto per i cittadini, l´erogazione di certificati attraverso

Una svolta per i romani? Forse. "Ho chiesto al ministro Nicolais la possibilita´ di avere al piu´ presto per i cittadini, l´erogazione di certificati attraverso internet che abbiano validità legale". Lo ha detto il sindaco di Roma Walter Veltroni, durante la presentazione di cinque anni di attivita´ del contact center ´chiamaRoma 060606´. I DOCUMENTI VIA INTERNET - "Si tratterebbe - ha aggiunto il sindaco - di una semplice novita´ dal punto di vista tecnologico. Un cittadino che ha bisogno di un certificato avra´ un numero identificativo in base al quale il certificato gli arriva via internet, lo si puo´ stampare ed ha validita´ legale. Dobbiamo smettere nella societa´ odierna di far spostare la gente per gli uffici´´. NICOLAIS: "BELLA IDEA" - Pronta la replica del ministro per le Riforme e le innovazioni nella Pubblica Amministrazione Luigi Nicolais, anch´egli presente dell´iniziativa, ´´lo faremo sicuramente, e´ una bella idea. C´e´ bisogno di qualche ritocco burocratico. In Parlamento abbiamo una legge, la cosidetta Nicolais, che dice che per l´informatizzazione si puo´ lavorare in deroga alla legge vigente". UNO 060606 NAZIONALE - Poi il ministro ha aggiunto che "entro fine legislatura avremo istituito un numero unico per il Paese, il 39.39.39, sul modello dello 06.06.06 di Roma, che metta a sistema tutte le citta´ e le pubbliche amministrazioni e che sia raggiungibile da ogni posto del mondo´´. Intanto, perà, lo 060606 ha raccolto oltre dieci milioni di telefonate nei primi cinque anni di attività del servizio, una media di 11mila al giorno soltanto nel mese di giugno con punte fino a 15mila.,

Condividi