L´85% dei navigatori di Internet europei utilizza la rete per organizzare viaggi di piacere e il 70% effettua anche le prenotazioni on line. è quanto emerge da

L´85% dei navigatori di Internet europei utilizza la rete per organizzare viaggi di piacere e il 70% effettua anche le prenotazioni on line. è quanto emerge da un´inchiesta realizzata in Spagna, Germania, Olanda, Italia e Regno Unito, da Synovate, su commissione della multinazionale Nh Hoteles. Il canale internet viene utilizzato come fonte principale per cercare informazioni per organizzare viaggi turistici dal 93,1% degli inglesi, dal 92,7% degli olandesi, dall´89% dei tedeschi, dall´88,9% degli spagnoli e dall´86,1% degli italiani. Internet rimane il primo strumento anche per l´organizzazione di viaggi di lavoro, ma con percentuali più basse: 59,9% in Germania, 56,5% in Italia, 54,7% nel Regno Unito, 43,8% in Spagna e 40,7% in Olanda. La ricerca ha inoltre rilevato che le prenotazioni dell´alloggio per i viaggi di piacere vengono effettuate on line dall´87% degli inglesi, dal 78% degli olandesi e dei tedeschi, dal 73% degli spagnoli e dal 70% degli italiani. La situazione è diversa per i viaggi d´affari: internet rimane il principale mezzo di prenotazione in Germania (42%), Regno Unito (41%) e Italia (38%), ma non in Spagna (30%) e Olanda (21%). (La Stampa),

Condividi