A qualche settimana dall´annuncio di Internet Explorer 7, Microsoft inizia a svelare quali saranno le caratteristiche di Rincon: questo è infatti, al momento attuale, il

A qualche settimana dall´annuncio di Internet Explorer 7, Microsoft inizia a svelare quali saranno le caratteristiche di Rincon: questo è infatti, al momento attuale, il nome in codice del futuro browser Web, che - negli intenti di Redmond - sarà più sicuro che mai. Explorer 7 supporterà i nomi di dominio internazionali (quegli Idn che hanno già esposto al rischio di spoofing molti browser Web); migliorerà il supporto alle immagini in formato .Png e sfrutterà le cosiddette tab (le linguette per avere più pagine aperte all´interno di un solo browser). Il processo di stampa, infine, sarà semplificato. Non è finita: sembra proprio che il browser includerà un lettore di news e di feed Rss e l´ipotesi è avvalorata dal fatto che Msn ha da poco iniziato a testare un aggregator Rss made in Microsoft.Sul fronte della sicurezza, pare invece che il futuro Explorer (la cui beta sarà disponibile a partire dall´estate) girerà con un´utenza meno privilegiata rispetto all´attuale versione; avrà meccanismi di controllo più efficaci per il cross site e cross domain scripting; adotterà un´interfaccia per la gestione di certificati Ssl meno spartana e - questa la vera novità - sarà integrato con Microsoft Antispyware, attualmente in versione beta. Resta da sciogliere un ultimo, grande nodo di carattere funzionale: Internet Explorer 7 vorrebbe migliorare il supporto ai fogli di stile Css2, ma senza supportarli pienamente. Visti gli sforzi innegabili di Microsoft e il pungolo costante di Firefox c´è da sperare che a casa Gates vi sia un ripensamento in tal senso.

Condividi