"Il fatturato dell´e-commerce europeo è stato pari a 210 miliardi di euro nel 2007. In Italia sono stati fatturati invece 4,868 miliardi di euro, con una crescita del 42,2

"Il fatturato dell´e-commerce europeo è stato pari a 210 miliardi di euro nel 2007. In Italia sono stati fatturati invece 4,868 miliardi di euro, con una crescita del 42,2% rispetto al 2006". E´ quanto è emerso oggi nel corso della presentazione della ricerca "L´e-commerce in Italia 2008: una crescita con il freno a mano" elaborata da Casaleggio Associati. In particolare, la crescita è apparsa evidente per alcuni settori come turismo (50% di share), tempo libero ed elettronica di consumo. A trainare il mercato è il turismo con un aumento di fatturato di circa 800 milioni di euro rispetto al 2006. "Nel nostro Paese, una serie di fattori stanno frenando la crescita del settore - ha dichiarato Gianroberto Casaleggio, presidente di Casaleggio Associati -. In particolare, il rallentamento è evidente nella vendita di beni fisici, tanto che per la prima volta un settore dell´e-commerce in Italia, l´alimentare, ha subito una contrazione. I beni digitali stanno invece crescendo oltre il 50% annuo, a dimostrazione che il mercato è ricettivo". I freni, secondo Casaleggio, sono da ricercarsi soprattutto nella logistica e nella connettività, ma anche negli investimenti limitati da parte delle società venditrici, che tendono a vedere Internet come accessorio al modello di business esistente, senza puntarci davvero investendo nell´innovazione. Fonte: guidaviaggi.it,

Condividi