Da ieri gli abbonati a MSDN e TechNet hanno accesso alla build di test di Windows Vista e Windows Server 2008 Service Pack 2. Microsoft ha anche dichiarato che la beta CPP ovvero

Da ieri gli abbonati a MSDN e TechNet hanno accesso alla build di test di Windows Vista e Windows Server 2008 Service Pack 2. Microsoft ha anche dichiarato che la beta CPP ovvero di Customer Preview Program del Windows Vista Service Pack e di Windows Server 2008 è disponibile a partire da oggi 4 dicembre per tutti coloro che la volessero scaricare. ( l´orario in cui sarà disponibile il download non è stato ancora annunciato ). Dal Vista Team Blog: "Il CPP sarà lanciato su TechNet e sarà disponibile per tutti coloro che sono interessati a provare questo service pack. Il CPP è destinato ai ´technology enthusiasts´, sviluppatori, e professionisti IT che desiderano testare Service Pack 2 nei loro ambienti e con le loro applicazioni prima della release finale. Per la maggior parte dei clienti, il nostro miglior consiglio è quello di attendere fino alla release finale prima di installare questo service pack. Per coloro tra voi che scelgono di testare questo service pack, vi incoraggiamo ad installare la beta il prima possibile; il vostro feedback ci aiuterà a rilasciare un service pack robusto e stabile per Windows Vista". Windows Vista Service Pack 2 e Server 2008 Beta è attualmente disponibile in Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo. Per il momento non è stata annunciata una data di riferimento per la disponibilità in Italiano. Il rilascio finale di SP2 è previsto entro la prima metà del 2009, ma la data finale del rilascio sarà determinata dai risultati dei controlli di qualità fatti dal Team del Prodotto e dai feedback ricevuti dai clienti durante il periodo di testing. Ricordiamo che secondo precedenti indiscrezioni una Release Candidate di Vista/Server2008 SP2 è prevista in disponibilità entro Febbraio 2009, mentre la release finale RTM dell´aggiornamento è attesa per Aprile 2009. Windows Vista SP2 include tutte le correzioni precedentemente rilasciate, focalizzate sulla correzione di problemi specifici di affidabilità, performance e compatibilità. In aggiunta agli aggiornamento già rilasciati dopo il lancio di Windows Vista SP1, in Windows Vista SP2 includerà una serie di modifiche focalizzate sul supporto di nuovi tipi di hardware e di vari standard emergenti: - Windows Search 4.0, per una migliorata e più veloce rilevanza nelle ricerche. - Bluetooth 2.1 Feature Pack con supporto per le più recenti specifiche della Bluetooth Technology. - Capacità di registrare nativamente su media Blu-Ray; - Windows Connect Now (WCN) per semplificare la configurazione Wi-Fi. - Supporto per i timestamp UTC nel file system exFAT, per una corretta sincronizzazione file tra diversi fusi orari. - Supporto per le smart card ICCD/CCID smart cards. - Supporto per la nuova CPU VIA 64-bit. - Miglioramenti per esperienza utente nel ripristino delle performance dopo l´ibernazione quando una connessione WI-FI non è più disponibile. - Miglioramenti nella gestione del power management. - Miglioramenti nello spooling e nella stampa con Windows Server 2008. - Miglioramenti nella gestione di contenuti video ad alta definizione con configurazioni particolari di hardware. SP2 includerà inoltre degli strumenti per la rimozione post-setup dei file aggiornati e non più utilizzati dal sistema, e nuovi strumenti per verificare se l´installazione della SP2 viene bloccata da particolari device driver con problemi noti di compatibilità. In Windows Server 2008 SP2 includerà 3 novità principali: - Inclusione di Hyper-V RTM. - Miglioramenti nella gestione del power management, anche lato server (+10% rispetto alla RTM). - Funzionalità migliorate del DFSR, incluse nuove funzionalità di troubleshooting e una console di gestione rinnovata. Il file di installazione sarà il medesimo sia per Windows Vista che per Windows Server 2008. Con Windows Server 2008 RTM non ci sono problemi ad installare SP2, mentre con Windows Vista, gli utenti che ancora non l´hanno fatto devono provvedere ad installare SP1, poichè non incluso nel SP2. FONTE: webmasterpoint.org

Condividi