Il 78% dei viaggiatori italiani ricorre frequentemente ad Internet per raccogliere informazioni sulle vacanze. E´ quanto risulta dalla terza edizione della ricerca

Il 78% dei viaggiatori italiani ricorre frequentemente ad Internet per raccogliere informazioni sulle vacanze. E´ quanto risulta dalla terza edizione della ricerca Osservatorio Turismo Online, condotta da Travelpeople.it con la collaborazione di Confindustria Assotravel e la sponsorizzazione di MSC Crociere. Dallo studio emerge che si registra un incremento delle persone che consultano i siti web degli enti del turismo locale (+7%) e i siti di booking online (+6%). Nella stagione 2010/2011 aumenta la percentuale di utenti che, rispetto all´anno precedente, dichiara di aver acquistato online "viaggi e servizi correlati" (+11%), voce che si conferma al primo posto tra i prodotti acquistati sul web dagli utenti italiani maggiorenni (53%). In termini assoluti il 43% degli utenti online over 18 anni ha comprato negli ultimi 12 mesi almeno un prodotto/servizio turistico. Quanto alla tipologia di prodotto e servizio acquistato si riscontra un dato assolutamente in linea con quello della stagione 2009/2010: il 78% degli utenti ha acquistato almeno un biglietto aereo, il 66% ha effettuato almeno una prenotazione alberghiera, il 18% ha comprato un pacchetto viaggio, il 18% un servizio di autonoleggio, il 13% una assicurazione viaggi. Cominciano ad essere comprati sul web anche biglietti di traghetti e crociere. In calo la percentuale di utenti che hanno acquistato la propria vacanza in agenzia di viaggi (-6%). In valori assoluti la quota degli acquirenti in AdV rimane costante pari a circa 9 milioni. Dall´analisi condotta emerge che, nel periodo Ottobre 2010-Settembre 2011, il 58% degli utenti Internet ha acquistato prodotti turistici online e/o in agenzia viaggi, in particolare: il 32,8% solo in Rete, il 14,8% solo in agenzia viaggi e il 10,2% sia sul web che in agenzia viaggi. In termini assoluti circa 8 milioni di italiani che hanno accesso ad Internet acquistano frequentemente la vacanza principale in AdV. Di questi oltre 6,6 milioni si informano di frequente online. I l 41% degli utenti Internet maggiorenni e´ iscritto ad almeno un gruppo di acquisto online, si tratta di circa 15 milioni di italiani. Il 29% delle persone iscritte a qualche gruppo di acquisto online (oltre 4 milioni) dichiara di aver comprato almeno una volta un voucher viaggio nella stagione 2010/2011, spinto per lo piu´ dalla convenienza dell´offerta proposta. I prodotti turistici maggiormente acquistati tramite il buono sono stati i week end di 2 giorni in Italia (42%) seguiti dal solo soggiorno in strutture non comprensivo del trasporto (30%) e dagli short break nella nostra Penisola (17%). Gli utenti si dimostrano nel complesso favorevoli e non diffidenti nei confronti dell´acquisto di prodotti turistici tramite voucher viaggi/servizi di gruppi di acquisto online: tra quanti non hanno ancora acquistato 2 persone su 3 hanno intenzione di farlo in futuro e quasi il 60% dichiara che il principale motivo per cui non l´ha ancora fatto e´ il non aver trovato offerte di particolare interesse. AGI

Condividi