Entro il 2019 il web assorbirŕ la maggior parte dei budget destinati al marketing: come tutte le aziende, anche gli alberghi devono tenere il passo con i tempi nella spesa

Entro il 2019 il web assorbirŕ la maggior parte dei budget destinati al marketing: come tutte le aziende, anche gli alberghi devono tenere il passo con i tempi nella spesa destinata alla promozione. In un mercato dove l´utilizzo dei dispositivi mobili č in rapida ascesa e dove l´aspettativa dei clienti č quella di ricevere feedback in tempo reale, per gli albergatori diventa determinante investire nel web marketing. Ecco, secondo l´agenzia di marketing alberghiero Lodging Interactive, i 3 investimenti prioritari che gli alberghi (quelli che non l´hanno giŕ fatto) devono mettere a budget per il 2015. Attivitŕ di gestione della reputazione online Aspetto ormai cruciale per il successo di un albergo sul mercato, la reputazione online č un fattore da considerare con molta attenzione. Per gestirla non č sufficiente monitorare cosa dicono gli ospiti sui siti di recensioni e interagire rispondendo ai commenti: una corretta attivitŕ di gestione della reputazione online č infatti integrata alle attivitŕ di social media marketing e di social customer care. Ciŕ significa che gli alberghi devono prevedere un budget per poter ascoltare attivamente e continuativamente il web su tutte le piattaforme (social in primis) dove gli ospiti si esprimono abitualmente: ciŕ consente non solo di rispondere prontamente alle richieste, ma anche di intercettare per tempo un problema prima che si trasformi in una recensione negativa. Strumenti per capitalizzare le visite al sito Le piů recenti ricerche concordano sul fatto che la qualitŕ del sito internet di un albergo riflette l´approccio che l´albergo ha verso i clienti. Il crescente utilizzo di smartphone e tablet rende necessario fornire ai clienti un´esperienza fluida di prenotazione e l´acquisto delle camere tramite dispositivi mobili. Da mettere a budget per il prossimo anno č quindi un sito "responsive", in grado cioč di adattarsi automaticamente alla grandezza dello schermo su cui viene visualizzato, in modo da renderlo accessibile e facilmente fruibile da ogni tipo di dispositivo. Una strategia per farsi trovare sul web Se non viene trovato dagli utenti quando fanno ricerche sul web anche il sito migliore e piů funzionale del mondo risulta poco efficace. Per rendere visibile la propria presenza online e non rimanere indietro rispetto a migliaia di altri hotel e di siti di viaggio occorre investire in attivitŕ di SEO (l´ottimizzazione del sito per i motori di ricerca), di SEM (risultati sponsorizzati sui motori di ricerca) e pubblicitŕ online. č bene prevedere inoltre anche un investimento anche nella produzione di contenuti di marketing da veicolare sul social media per attrarre traffico sul sito. Fonete: http://www.eventreport.it

Condividi