Le strutture ricettive italiane presidiano il web e i social network. Dall´indagine dell´Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano (che

Le strutture ricettive italiane presidiano il web e i social network. Dall´indagine dell´Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano (che ha coinvolto oltre 1700 esercizi) si evidenzia un elevato utilizzo degli strumenti digitali in tutte le fasi di relazione con i clienti. Emerge, si legge nella nota, che la quasi totalitŕ (98%) dei rispondenti ha costruito un proprio sito internet. L´86% delle strutture ha anche un proprio profilo su almeno un social network e un ulteriore 5% vorrebbe crearlo nei prossimi 12 mesi. Tra i social network, il piů diffuso č Facebook (scelto da oltre il 98% di coloro che hanno almeno un profilo su un social network), seguito a distanza da Google Plus e Twitter (entrambi attorno al 50%). Meno comuni invece le strutture che hanno sviluppato addirittura una propria applicazione per Smartphone e/o Tablet (il 39% dei rispondenti). Dall´analisi dei canali di provenienza delle prenotazioni emerge che mediamente il 25% del fatturato di una struttura ricettiva deriva da prenotazioni intermediate dalle Olta, il 20% proviene da tour operator, agenzie di viaggi tradizionali e grossisti. Ben il 44% del transato delle strutture rispondenti č legato a prenotazioni provenienti direttamente dal cliente finale, senza quindi alcuna intermediazione. Fatto 100 questo transato proveniente dal cliente finale, il 47% č generato da prenotazioni provenienti via email e il 21% da prenotazioni provenienti direttamente dal sito internet della struttura stessa. Tra i canali di promozione digitali a pagamento, utilizzati da oltre il 70% di chi fa promozione, un ruolo di primo piano č svolto dalla pubblicitŕ a pagamento sui motori di ricerca (43% circa dell´intero campione). Vi č poi la pubblicitŕ sui social network (37%), quella su siti web in qualche modo legati al territorio e alla destinazione (25%) e quella su blog di viaggio e community online in cui si discute di temi correlati (15%).

Condividi