Progetto Fari Italiani

SIAMO INTERESSATI ALLA REALIZZAZIONE DI UN NETWORK DI FARI IN ITALIA.

Si tratta di undici fari italiani, situati in posizioni strategiche - anche dal punti di vista paesaggistico - :
un progetto per la riqualificazione di queste Strutture da trasformare in dimore per un turismo all'insegna della natura, della cultura e dell'ambiente, della vacanza lenta ed ecosostenibile.
Un progetto ITALIANO: Location uniche, come unica è la loro potenzialitù di rilanciare l'economia dei territori e generare lavoro grazie allo strumento dell'affitto di lungo periodo


Il portafoglio è composto da 11 fari di proprietà dello Stato, di cui quattro proposti dal Ministero della Difesa, e si trovano in Sicilia, Calabria, Campania, Puglia e Toscana. Si tratta del Faro di Brucoli ad Augusta (SR), il Faro di Murro di Porco a Siracusa (SR), il Faro di Capo Grosso nell’Isola di Levanzo – Favignana (TP), il Faro di Punta Cavazzi ad Ustica (PA), il Faro di Capo d’Orso a Maiori (SA), il Faro di Punta Imperatore a Forio d’Ischia (NA), il Faro di San Domino alle Isole Tremiti (FG). A questi si aggiungono quattro fari proposti dal Ministero della Difesa: il Faro Punta del Fenaio e il Faro di Capel Rosso sull'isola del Giglio (GR), e il Faro di Capo Rizzuto (KR) e il Faro Formiche a Grosseto, sull'isolotto Formica Grande.

ALTRE INFO

Condividi