Vuoi realizzare un sito web per la tua azienda e non riesci a scegliere il nome del dominio? alcuni consigli utili

La scelta del nome del dominio per la tua azienda è un passaggio molto importante per traguardare posizioni utili ai fini dell'indicizzazione sui motori di ricerca Scegliere un nome che non si riferisca all’attività o al nome della nostra azienda, rende più complicato il posizionamento sui motori di ricerca e inutile la creazione del sito internet.

L'idea più semplice è quella di utilizzare il nome dell’impresa anche per il sito internet. Ma non sempre è possibile: se il dominio è stato già registrato, dovremo optare per un’altra scelta. Ad esempio, si può aggiungere al nome del sito la città dove l’azienda è posizionata (www.nomeaziendacittà.it). La scelta del dominio è importante anche per una scelta di brand identity. Il nome utilizzato per il sito web identifica solamente un’azienda: la nostra.

Quale è la scelta migliore per il nome dominio del tuo sito web
Per il dominio meglio scegliere il nome dell’azienda o utilizzare delle parole chiave che si riferiscono all’attività dell’impresa.
Google premia i siti web che hanno nel nome del sito quello dell'azienda. Per l’indicizzazione sui motori di ricerca è preferibile utilizzare un dominio www.nomeazienda.it. Una valida alternativa è inserire, oltre al nome dell’azienda, anche l’attività di riferimento.
Molto spesso capita che il nome scelto per il sito web sia già occupato e quindi è necessario trovare un’alternativa. Noi vi suggeriamo un dominio www.nomeaziendaattività.it. Essendo l’attività anche una parola chiave, Google non ci penalizzerà.
Alcune aziende utilizzano nel nome del dominio anche i trattini (www.nome-azienda-attività.it).
È una pratica che sconsigliamo, soprattutto a livello di posizionamento sui motori di ricerca. Il nome del sito web deve essere chiaro e leggibile, facile da scrivere e senza impedimenti che rendono complicato il lavoro di posizionamento di Google.

Quale estensione scegliere per il sito internet dell’azienda
L’estensione di un sito web sono le ultime due o tre lettere che digitiamo dopo il nome del dominio. Solitamente identifica il mercato di riferimento, ma ci sono delle estensioni che possiamo definire “internazionali” (come ad esempio il .com o il .net). In Italia la più utilizzata è logicamente l’estensione .it e per un’impresa italiana non si può prescindere dall’avere il sito con questa estensione. Ma è consigliabile acquistare anche un dominio con estensione .com o .net, soprattutto se la nostra azienda vende molto all’estero.

Condividi