Cambio di strategia per Google, il colosso dei motori di ricerca ha da poco confermato il cambiamento di rotta che già da diversi mesi abbiamo potuto osservare effettuando

Cambio di strategia per Google, il colosso dei motori di ricerca ha da poco confermato il cambiamento di rotta che già da diversi mesi abbiamo potuto osservare effettuando ricerche tramite il noto portale web. Cambio di strategia per Google, il colosso dei motori di ricerca ha da poco confermato il cambiamento di rotta che già da diversi mesi abbiamo potuto osservare effettuando ricerche tramite il noto portale web. Come è possibile leggere nella documentazione invitata dal colosso di Mountain View alla Securities and Exchange Commission Usa, Google ha intenzione di offrire ai propri utenti sempre più risposte dirette ai navigatori. Una novità che ridurrà il tempo di ricerca per gli utenti ma che allo stesso tempo danneggerà gli editori visto che diminuiranno i click verso i siti linkati all´interno dei risultati di ricerca. Come già abbiamo potuto osservare negli ultimi mesi, Google ha iniziato già da tempo ad aumentare le informazioni a disposizione degli utenti nelle SERP di ricerca, limitando quindi la necessità di cliccare all´interno dei vari portali web. Da diversi mesi, cercando sul motore di ricerca informazioni sul meteo è possibile visualizzare le previsioni del tempo in uno speciale box senza la necessità di entrare all´interno di uno dei siti web specializzati presenti nei risultati di ricerca, situazione analoga si verifica cercando informazioni su personaggi famosi, attori, sportivi, politici, film o libri. Da fine dicembre inoltre Google ha esteso i box anche ai testi delle canzoni, aggiungendo ai risultati di ricerca i testi completi dei brani musicali, un´iniziativa che non è stata molto apprezzata dai siti internet specializzati come Metro Lyrics e AZ Lyrics che hanno fatto dei testi musicali il loro business. Come scrive Google "eravamo soliti dare dei link che richiedevano all´utente di navigare nei siti web per trovare quello che stavano cercando, un´operazione che richiede tempo. Ora siamo sempre più in grado di fornire risposte dirette". Per il Wall Street Journal, questa novità porterà dei cambiamenti anche per quanto riguarda le inserzioni pubblicitarie, i semplici testi delle pubblicità di Google Adsense mostrate tra i risultati di ricerca potrebbero essere sostituiti da nuovi box che mettono in evidenza hotel e ristoranti con informazioni, prezzi ed orari. Fonte: http://tech.fanpage.it/

Subweb. Tutto quello che ti occorre per il tuo nuovo sito web!

Vedi i nostri servizi WEB dedicati alla tua impresa.